Parco Tecnologico Padano

Parco Tecnologico Padano: La ricerca si fa impresa

Stampa la sintesi o il profilo dettagliato?

Indirizzo

Via Einstein - Località Cascina Codazza
26900 Lodi
(Lombardia)

Telefono

+39 0371 4662200

Fax

+39 0371 4662217

World Wide Web

www.tecnoparco.org

 


Breve descrizione

Presidente:
dott.. Lorenzo Guerini
Direttore:
dott. Luigi Tarenzi
Contatto:
dott. Gianluca Carenzo
E-mail:
ptplodi@tecnoparco.org

Attività principali

La Fondazione Parco Tecnologico Padano (FPTP) è una istituzione non-profit il cui fine è lo sviluppo di approcci biotecnologici al settore agroalimentare con l’obiettivo di creare un contesto favorevole alla ricerca e alla creazione di nuove imprese innovative nel settore delle biotecnologie agroalimentari.

Tra i principali punti di forza vi sono: eccellenza nella ricerca (il Parco partecipa ai principali progetti Genoma a livello mondiale per il settore agro-alimentare), rete internazionale (il parco è al centro di una rete internazionale composta da altre 250 istituzioni in 50 paesi, coordina inoltre le attività congiunte dei parchi agroalimentari italiani), rete territoriale (il Parco opera in associazione con i principali operatori italiani del settore, favorendo le interazioni con essi anche per le imprese e i centri che appartengono alla sua rete relazionale), aiuto ai nuovi imprenditori (grazie al suo incubatore d’impresa è in grado di supportare ricercatori e potenziali imprenditori nel tentativo di realizzare le proprie idee), prospettiva (il Parco prevede un piano di sviluppo già definito da qui al 2015 – con l’appuntamento di EXPO – con l’obiettivo di continuare a crescere anche negli anni successivi).

Il Parco costituisce oggi un punto di riferimento nazionale ed internazionale nel settore agroalimentare, collaborare con esso significa dunque accedere non solo a competenze scientifiche d’eccellenza, ma anche entrare in una rete relazionale che consente di crescere e sviluppare le proprie idee di ricerca e di impresa.

Breve descrizione

Il Parco Tecnologico Padano svolge un ruolo centrale all'interno del Polo di Eccellenza di Lodi per le Biotecnologie Agro-Alimentari, promosso dalla Regione Lombardia con il sostegno degli Enti Territoriali e dell'Università di Milano. Raccogliendo intorno a se una forte presenza universitaria, centri di ricerca privati, un incubatore di impresa di 2000 mq e un business park, il Polo si presenta come un motore di sviluppo per il territorio e tra i principali cluster agrobiotecnologici del Sud-Europa.

Imprese:
16
Istituzioni di ricerca e sviluppo / R&D:
1
Superficie:
9.000 m²
Personale totale:
Centro Ricerche 160 (60 del PTP – CeRSA (Centro Ricerche e Studi Agro-alimentari) e 100 di altri enti ed imprese, 400 nel Cluster.